44_Albisola Superiore - sitobici

Vai ai contenuti

Menu principale:

Archivio ciclo

Circuito delle Stelle

Località di partenza/arrivo: Albisola Superiore (SV): 7 m slm
     Lunghezza totale: km 41,0
     Percorrenza totale in salita: km 8,0+
     Dislivello positivo: m 499
     Quota min: m 7 slm
     Quota max: m 467 slm
     Accesso stradale: uscita al casello di Albisola lungo la A10 Autofiori, quindi a destra in direzione mare per 200 metri.
     Accesso ferroviario: Albisola si trova sulla linea Genova-Ventimiglia.
     Partenza: l'itinerario ha inizio dal piazzale della stazione ferroviaria.
da Albisola [7 m - km 0] al bivio Faje [455 m - km 25,5]
dislivello positivo m 499
     Si percorre il viale alberato in direzione monte per poche centinaia di metri, fino ad imboccare sulla sinistra il bivio per Ellera. Superata la frazione Luceto si costeggia da presso il torrente Sansobbia, che in questa parte terminale del suo corso disegna una serie di anse molto accentuate. La strada si alza poco alla volta fino al piccolo borgo di Ellera 72 m [km 6,0], incassato in una strettoia alla confluenza tra lo stesso Sansobbia ed un corso d’acqua minore.

     Sempre pedalando con facilità si risale la valletta arrivando a San Giovanni 234 m [km 12,0], principale frazione e sede del municipio di Stella: qui, usciti sulla principale si prosegue sulla sinistra.
    Ancora un breve tratto in salita, leggermente più impegnativo, che porta in località Salto 318 m [km 13,2] presso una cappelletta fatta erigere verso la metà del ‘700 a ricordo di un salvataggio miracoloso.

     Abbandonata la provinciale, che prosegue per il colle del Giovo Ligure, si piega sulla destra, ancora in salita per alcune centinaia di metri fino a raggiungere la quota di 354 m, per proseguire poi lungo un traverso panoramico che raggiunge San Martino di Stella 312 m [km 16,5].

     La fonte presso la chiesa è abituale punto di sosta per i ciclisti che frequentano queste strade, anche perché qui convergono ben cinque direttrici, rispettivamente da Varazze, Celle Ligure, Albisola, Giovo Ligure e Alpicella.

     Nel centro dell’abitato l’itinerario gira attorno alla chiesa parrocchiale imboccando poi la breve rampa in salita che verso sinistra va verso il paese di Alpicella.
     Il successivo panoramico diagonale attraversa un bellissimo bosco di castagni e raggiunge il paese di Alpicella 405 m [km 21,5] frazione di Varazze, con l’unica asperità rappresentata dal brevissimo strappo che precede l’ingresso nell’abitato.
     Possibilità di ristoro presso bar e ristoranti.

Alpicella è base di partenza per l’impegnativa salita alla vetta del monte Beigua, all’interno del Parco Naturale: una ascesa di 10,5 chilometri con un dislivello di quasi 900 metri.

     Dalla piazza si prosegue in piano, tenendo la destra alla biforcazione che si incontra subito dopo e continuando a pedalare lungo il mezzacosta che ha avuto praticamente inizio dal bivio del Salto. Anche questa parte del tracciato si rivela scorrevole e ricca di interessanti scorci verso il mare ed i centri litoranei.
     Raggiunto un bel punto panoramico [quota 467 m] si scende appena ad un trivio 455 m [km 25,0] ove si tiene la destra in discesa: ambedue le strade che si staccano sulla sinistra conducono invece a Faje, piccolissimo agglomerato alle falde del monte Beigua.

     Da Faje si staccano i sentieri che raggiungono il rifugio di Prariondo e la vetta del monte Beigua e una sterrata molto panoramica lunga circa sette chilometri che arriva anch’essa a Prariondo, a 1.096 m slm.

dal bivio Faje [455 m - km 25,5] ad Albisola [7 m - km 41,0]
dislivello positivo nullo
     Velocemente si perde quota lasciando, circa un chilometro dopo il trivio, una laterale, in località passo del Muraglione, che si apre sulla sinistra e che scende all’Eremo del Deserto e a Sciarborasca.
     Poco più avanti, all’inizio di un tratto pianeggiante e presso un ristorante, si piega sulla sinistra per arrivare in breve a Casanova 178 m [km 29,5], frazione di Varazze.
     Ancora in discesa fi no all’incrocio con la strada di fondovalle che collega Varazze a Stella San Martino, con un ultimo tratto in forte pendenza e con alcune curve molto strette: qui si gira a sinistra per raggiungere la ormai vicina Varazze, costeggiando il corso del torrente Teiro.

    Usciti sul piazzale presso il municipio, alla rotonda si può svoltare subito a destra lungo la variante interna, di fatto un budello cementato, oppure proseguire dritti fino alla via Aurelia, girando a destra.
     Dopo Varazze ecco Celle Ligure ed infine il bel viale alberato di Albisola Capo: all’incrocio si va a destra ed in poche centinaia di metri si è nuovamente alla stazione di Albisola Superiore 7 m [km 41,0].
 
Torna ai contenuti | Torna al menu