7_Sospel - sitobici

Vai ai contenuti

Menu principale:

Cicloturismo

Il col de Turini

Località di partenza/arrivo: Sospel (Francia) 349 m slm
     Lunghezza totale: km 49,0 a/r
     Percorrenza totale in salita: km 19,0
     Dislivello positivo: m 1.258
     Quota min: m 349 slm
     Quota max: m 1.258 slm

     Accesso: vedi itinerario n. 1 da Breil.
     Partenza: dal parcheggio al centro dell'abitato.
da Sospel [349 m - km 0] al col de Turini [1.607 m - km 24,5]
dislivello positivo m 1.258
     Usciti dal parcheggio si attraversa l’abitato in leggera salita, lasciando subito sulla sinistra il bivio per Escarene, Nice e il col de Braus.
     I primi chilometri si presentano scorrevoli, con pendenze lievi e incostanti che di fatto non portano ad acquistare quota. Solo uno stretto tornante richiede di accorciare i rapporti al cambio, ma si tratta di un passaggio di poche decine di metri.

     La salita comincia al km 3,4 [quota 380 m] e da subito presenta una serie ininterrotta di stretti tornanti, a momenti impressionanti nella loro verticalità, tra profonde gorges e pareti strapiombanti.
    La pendenza si mantiene comunque su valori accettabili, tenendo conto che la prima metà della ascesa supera un dislivello di 400 metri in 6,5 chilometri: una media attorno al 6%.
    Raggiunta la chiesetta di Notre Dame de la Menour 750 m [km 9,9], eccezionale punto panoramico che merita (forse meglio al ritorno) la brevissima digressione a piedi, si riprende fiato pedalando per poco più di due chilometri pressochè in piano.

     L’attraversamento di un ponte al km 12,2 e il successivo passaggio nella frazione Moulinet 827 m [km 12,5] segnano l’inizio della seconda parte della salita, la più impegnativa: in 12 chilometri si supera un dislivello di 780 metri con una pendenza media del 6,5%.
     In effetti non pesa tanto il lieve incremento della pendenza, quanto piuttosto la lunghezza di questa seconda metà e la prospettiva di proseguire oltre il Turini fino alla sommità dell’Authion, a oltre 2.000 metri di quota: in questo caso il dislivello totale da Sospel sale a 1.700 metri! Si tratta di una delle più lunghe e spettacolari salite della catena alpina.
     Dopo Moulinet si supera un chilometro contrassegnato da una pendenza meno accentuata, ma che dal km 13,7 si incrementa nuovamente e tale rimarrà fino al colle.

     Nel frattempo cambia radicalmente l’ambiente: si pedala ora nella splendida Foresta del Turini, una caratteristica questa che rende il tracciato praticabile anche nelle giornate più calde.

     Al km 15,0 si supera un corto tunnel finchè, dopo una ulteriore serie di tornanti, si esce sul piazzale del col de Turini 1.607 m [km 24,5].
     Sul colle, che è anche una stazione attrezzata per gli sport invernali, si trovano bar, ristoranti e alberghi.

dal col de Turini [1.607 m - km 24,5] a Sospel [349 m - km 49,0]
dislivello positivo nullo
     Il ritorno avviene lungo il medesimo percorso, ed è facile immaginare il piacere di affrontare circa 20 chilometri di discesa in una sequenza continua di curve e tornanti, ricordando di fermarsi all’altezza della chiesetta di Notre Dame de la Menour.
 
Torna ai contenuti | Torna al menu