Colle Longet da Chianale - sitobici

Vai ai contenuti

Menu principale:

Escursionismo/mtb
Piemonte – Cuneo – Valle Varaita
Alpi Cozie – Vallone dell’Antolina
Colle Longet da Chianale
Quota partenza m 1.809 – Quota arrivo m 2.655
Quota minima m 1.809 – Quota massima m 2.655
Lunghezza: km 5,200 – Dislivello m 846 (D+)
Tipologia: sentiero
Difficoltà: E

Nota: i dati statistici sommano la salita al lago Blu (vedi itin. n. 02/Valle Varaita: Lago Blu da Chianale) al tratto finale qui descritto.

Accesso
Da Cuneo si raggiunge Busca e quindi Piasco, da cui si risale la val Varaita fino a Chianale, frazione di Pontechianale

Punti di appoggio
Chianale: località turistica con servizi di accoglienza e informazione
Bivacco Olivero al Colle Longet

Coordinate geografiche
Sistema WGS 84 (World Geodetic System 1984)
DMS: schema sessagesimale - DD: schema decimale

Chianale spiazzo     DMS 44° 39’ 00,8” N    6° 59’ 36,2” E
                                    DD 44,65022° N    6,9934° E
Lago Blu                 DMS 44° 38’ 37,5” N    6° 57’ 47,8” E
                                    DD 44,6437° N    6,9633° E
Colle Longet            DMS 44° 38’ 35,2” N    6° 57’ 24,8” E
                                    DD 44,6431° N    6,9569° E
Colle Longet da Chianale, frazione di Pontechianale

La prima parte dell’itinerario concide con la salita al lago Blu, alla cui descrizione si rimanda (vedi itin. n. 02/Valle Varaita: Lago Blu da Chianale).
Qui viene descritto il tratto finale che dal lago Blu raggiunge il Colle Longet, sul crinale che separa questa laterale della val Varaita dal Vallon du Loup, sul versante francese.

Dal Colle Longet è possibile effettuare una bellissima traversata attraverso il Col de la Noire per scendere poi al Refuge de la Blanche, nel Vallone di Guil. Dal rifugio si può poi risalire con percorsi agevoli e distanze contenute rispettivamente al Col de Chamoussiere, al Col de Saint Veran, al Col Blanchet.
Dal lago Blu (m 2.523 slm; km 4,200), punto di riferimento è il guado, si supera un gradino di roccia per seguire il sentiero che in piano entra nel vallone bagnato dal Rio Blanchette.
Allorchè il tracciato accenna a prendere quota si imbocca il ramo di sinistra di una biforcazione, segnaletica, lasciando il ramo che punta verso il Col Blanchet.

Il sentiero prende ora a salire con decisione compiendo una ampia curva verso sinistra, andando a tagliare in diagonale il fianco roccioso del crinale spartiacque.
Superato qualche breve passaggio leggermente esposto si esce sulla depressione del Colle Longet (m 2.655 slm; km 5,200). Ricca segnaletica in loco.
Sul Colle si trova il bivacco Olivero, sempre aperto, utile punto di appoggio per traversate dalla val Varaita al Vallone di Guil, lungo la direttrice che da Chianale porta al refuge de la Blanche e a Saint Veran.

La zona abbonda di laghi e laghetti: i due principali sono il Lago Longet e il lago Bes in territorio italiano e il Lac de Longet in Francia.

Il ritorno per l’itinerario di salita o approfittando di una delle diverse combinazioni.
 
Torna ai contenuti | Torna al menu