Lovegno Madonna d. Monte - sitobici

Vai ai contenuti

Menu principale:

Liguria mtb
 
Madonna del Monte da Lovegno

Partenza: Lovegno m 706 slm
Arrivo: Madonna del Monte m 1.171 slm
Lunghezza: km 10,600
Quota min: m 706 slm
Quota max: m 1.171 slm
Dislivello (D+): m 465
Ciclabilità: 100%
Sterrato: 95%
Profilo difficoltà: L 1 – D 2 – P 1 – T 1 – Q 1
Periodo consigliato: da aprile a novembre

Accesso: a) da Albenga si segue la S.P. n. 453 del colle di Nava fino a Pieve di Teco; b) da Imperia si risale la S.P. n. 28 per scendere poi su Pieve di Teco. Da Pieve di Teco si va a destra per salire a Lovegno.

Dallo spiazzo si torna indietro per duecento metri in direzione di Pieve di Teco, deviando poi a destra, in salita. Percorse poche centinaia di metri si pedala su una strada bianca dal fondo duro che prende quota tagliando con una serie di curve il pendio sovrastante l’abitato.
Superata sulla destra una biforcazione (km 0,700) si arriva ad un diagonale ascendente che corre parallelo al crinale tra il Poggio di Lovegno e il monte Poggio Alto, uscendo all’ampia depressione della Colla Domenica (m 921 slm; km 5,100), ove si trova la Cappella della Madonna della Neve.
Dalla Colla si stacca sulla sinistra la carrareccia che scende attraverso il bosco ai paesi di Moano prima (km 5,500) e Armo poi (km 8,500), raggiungibili da Pieve di Teco. Seguendo questa variante è possibile chiudere un anello che prevede la risalita da Pieve di Teco a Lovegno.
Passando sulla destra della Cappella si tira poi dritto al bivio che si apre a sinistra per la frazione Case Fenile, continuando in leggera salita e su terreno compatto fino ad un bivio (km 7,600), da cui si prosegue sulla sinistra; qui si ha il collegamento con l’itinerario che sale da Gazzo.
Ancora in leggera salita si pedala per circa un chilometro fino al pianoro su cui sorge la chiesa di San Cosimo (m 1.069 slm; km 8,700), intitolata ai santi Cosma e Damiano.
Piegando appena a destra si attraversa il prato per riprendere la carrareccia che corre a cavallo dell’ampia cresta e raggiunge la chiesetta della Madonna del Monte (m 1.171 slm; km 10,600). Magnifico panorama sulla valle Arroscia e sui rilievi che la contornano, tra i quali spicca la rocciosa vetta del monte Galero.
Ritorno per il medesimo itinerario.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu