Monte Losetta da Chianale - sitobici

Vai ai contenuti

Menu principale:

Escursionismo/mtb
Piemonte – Cuneo – Valle Varaita
Alpi Cozie
Monte Losetta da Chianale (Grange del Rio)
Quota partenza m 2.012 – Quota arrivo m 3.054
Quota minima m 2.012 – Quota massima m 3.054
Lunghezza: km 7,400 – Dislivello m 1.042 (D+)
Tipologia: sentiero
Difficoltà: E

Nota mtb: poiché l’itinerario ciclabile termina al Colle Losetta, i dati di riferimento sono:
Quota arrivo m 2.872 – Lunghezza km 6,600 – Dislivello m 860 (D+)
Tipologia: sentiero
Ciclabilità: 88% - Profilo: L 1 – D 3 – P 3 – T 1 – Q 3

Accesso
Da Cuneo si raggiunge Busca e quindi Piasco, da cui si risale la val Varaita fino a Chianale, frazione di Pontechianale. Da Chianale si prosegue lungo la provinciale dell’Agnello fino al km 2,500 (tornante verso sinistra), in località Grange del Rio.

Punti di appoggio
Chianale: località turistica con servizi di accoglienza e informazione

Coordinate geografiche
Sistema WGS 84 (World Geodetic System 1984)
DMS: schema sessagesimale - DD: schema decimale

Chianale borgo     DMS 44° 38’ 46,8” N    6° 59’ 54,1” E
                                  DD 44,64633° N    6,99836° E
Grange d. Rio      DMS 44° 39’ 43,3” N    6° 59’ 32,9” E
                                  DD 44,66203° N    6,99247° E
Colle Losetta       DMS 44° 40’ 34,9” N    7° 03’ 32,1” E
                                  DD 44,67636° N    7,05892° E
Monte Losetta     DMS 44° 40’ 48,5” N    7° 03’ 47,1” E
                                 DD 44,68014° N    7,06308° E
Monte Losetta da Chianale (Grange del Rio)

L’escursione risale il Vallone di Soustra fino al Colle Losetta, il valico di collegamento con il Vallone di Vallanta.
La meta finale dell’itinerario, il Monte Losetta, offre una bella panoramica sui rilievi a nord del Monviso.

Gli escursionisti che intendono raggiungere il Vallone di Guil e il rifugio Mont Viso possono superare il Colle di Soustra, deviazione a sinistra poco prima di arrivare al Colle Losetta: il valico di Soustra si presenta tuttavia oggi assai poco agevole e gli viene preferito il Passo di Vallanta, raggiungibile dal Colle Losetta con un breve raccordo.
Da Chianale si percorre in auto la provinciale dell’Agnello fino al km 2,500, all’altezza della Grange del Rio (m 2.012 slm). L’itinerario ha inizio in corrispondenza del tornante (spiazzo per il parcheggio); segnaletica.
Lasciata sulla destra la deviazione che scende verso il corso d’acqua in direzione del rifugio Savigliano (vedi itin. n. 05/Valle Varaita: Anello Crotto-Lanzetti) si segue dapprima in piano il sentiero che progressivamente prende a salire, entrando in un canalone.

Un bel passaggio diagonale rispetto al pendio esce negli ampi pratoni del Vallone di Soustra: qui il tracciato è segnato dai fili che delimitano le zone destinate al pascolo e che è bene rispettare.
Passati in prossimità della Grange Bernard (m 2.155 slm; km 1,700) si continua praticamente in piano mentre il Vallone va restringendosi; allorché il sentiero riprende a salire (m 2.225 slm; km 3,300) si attacca una ripida gobba superata la quale si continua su pendenze discontinue che comunque portano ad acquistare quota.
Superati i ruderi della Capanna della Losetta si raggiunge una ampia conca: qui si trova il bivio (m 2.652 slm; km 5,700) per il Passo di Soustra. Si prosegue tenendosi sulla destra per affrontare il ripido sentiero che con una serie di giravolte punta verso il colle.

Nel tratto finale la pendenza va ulteriormente accentuandosi mentre la progressione viene resa ancor più faticosa a causa del terreno instabile.
L’uscita al Colle Losetta (m 2.872 slm; km 6,600) è giustamente motivo di soddisfazione.
Sul versante opposto si apre il Vallone di Vallanta, percorso dall'itinerario n. 19/Valle Varaita: Monte Losetta da Castello.

Dal colle si riprende a salire lungo il ripido sentiero che arriva ad una spalla con una serie di strette giravolte, supera una piccola depressione con un brevissimo passaggio leggermente esposto e raggiunge la vetta del Monte Losetta (m 3.054 slm; km 7,400).
Grande panorama ben oltre i rilievi che contornano il Monviso.

Il ritorno per l’itinerario di salita.

Raccordo con il Passo di Vallanta
Dal Colle Losetta si segue il profondo solco scavato dalle acque piovane sul sentiero, fino ad una sorta di balconata su cui si trovano i ruderi pericolanti di una caserma, divenuta oggi la dimora abituale di alcuni camosci.
Una serie di tornanti taglia il pendio fino ad un bivio (m 2.781 slm), segnaletica in loco, ove si inverte la marcia svoltando a sinistra; sulla destra il sentiero scende verso il Vallone e il rifugio di Vallanta.
Un breve traverso porta a risalire un canalino leggermente esposto, superato il quale si percorre un diagonale ondulato con bella vista sulla testata del Vallone.
Raggiunta l’intersezione con il sentiero che sale dal Vallone si esce subito dopo al Passo di Vallanta (m 2.834 slm).

Nota: la quota del Passo di Vallanta è stata rilevata con uno strumento GPS nel punto in cui il sentiero raggiunge il valico, non la depressione che si trova leggermente più in basso. La cartografia corrente segnala una quota di m 2.811 slm.

Distanze: a) dal Colle Losetta al bivio: poche centinaia di metri; b) dal bivio al Passo di Vallanta: km 1,400 – dislivello (D+) m 53.
 
Torna ai contenuti | Torna al menu