Pigna Gouta - sitobici

Vai ai contenuti

Menu principale:

Liguria mtb
 
Anello Pigna – Gola di Gouta

Partenza: Pigna m 239 slm
Arrivo: Pigna m 239 slm
Lunghezza: km 35,400
Quota min: m 204 slm
Quota max: m 1.225
Dislivello (D+): m 1.021
Dilivello (D-): m 1.021
Ciclabilità: 100%
Sterrato: 52%
Profilo difficoltà: L 2 – D 3 – P 2 – T 1 – Q 2
Periodo consigliato: da maggio a ottobre

Accesso: da Ventimiglia o da Bordighera si risale la val Nervia superando Camporosso, Dolceacqua e Isolabona per arrivare a Pigna.L’itinerario ha inizio dal parcheggio nella parte bassa del borgo vecchio.

Escursione relativamente impegnativa in alta val Nervia che unisce al borgo di Pigna la Foresta demaniale di Gouta, il bosco più esteso della Liguria.

Usciti sulla provinciale si va in direzione di Isolabona costeggiando il corso del torrente Nervia fino ad un bivio (m 204 slm; km 2,600) ove si svolta a destra per Gouta.
In salita si superano alcuni tornanti arrivando ad una laterale sulla destra (km 4,000) che viene seguita dopo aver effettuato una conversione.

Si pedala ora su una stradina dal fondo in cemento che risale con buona pendenza il pendio attraversando una zona costellata di villette e minuti agglomerati di case.
Terminato il tratto in cemento si prosegue lungo una carrareccia che si addentra nel bosco, ora con pendenza meno accentuata.
Dopo un diagonale a mezzacosta con bella vista sul monte Toraggio si supera sulla destra una biforcazione (km 10,800), mentre la pendenza si fa irregolare.

Usciti al Passo Muratone (m 1.157 slm; km 16,700) si è sulla cresta di confine con la Francia, tra il monte Lega sulla destra e il monte Scarassan sulla sinistra.
Si piega a sinistra per continuare in salita lungo un’ampia carrareccia che raggiunge il Passo Scarassan (m 1.225 slm; km 17,600), da cui si prosegue pressoché in piano per arrivare alla Gola di Gouta (m 1.214 slm; km 19,500).

Dal piazzale del valico, lasciata a destra la deviazione per la Margheria dei Boschi, si prende sulla sinistra la provinciale che scende verso la val Nervia.
Percorse poche centinaia di metri, in corrispondenza di un tornante che gira a sinistra (km 20,100) si tira dritto per imboccare una sterrata che si addentra nel cuore della bellissima Foresta di Gouta.

In leggera discesa su un terreno a tratti sconnesso si tiene la sinistra poco dopo aver lasciato la provinciale, arrivando in località Liberale.
Ancora in discesa si taglia il fianco del monte Alto fino ad un poco evidente bivio che viene superato sulla sinistra. Giunti ad incrociare nuovamente la strada che sale alla Gola di Gouta (km 23,300) si va a destra per scendere velocemente all’intersezione con la provinciale di fondovalle.

Al termine della discesa (m 204 slm; km 32,800) si piega a sinistra per ritornare a Pigna (km 35,400).
 
Torna ai contenuti | Torna al menu